Yoga Bambini

il modo più facile per stare bene

Il terzo chakra: Nabhi

Meiling è felice di incontrare di nuovo i suoi amici dello Yoga, ma questa volta l’accoglie una bellissima sorpresa. Infatti, al centro del cerchio dove di solito si siedono, ci sono tante cose buone da mangiare. Allora, subito, Meiling pensa che è il compleanno di qualcuno e chiede: “Oggi è il compleanno di qualcuno? Peccato, se lo sapevo portavo un bel regalo!” 🙁

“No, non è il compleanno di nessuno, non ti preoccupare Meiling, oggi ho portato qualche dolcetto perché parleremo del terzo chakra, quello dello stomaco. Quindi, dove aver parlato di questo centro, mangeremo queste cose buone.” spiega la Maestra. “Allora, chi parla del terzo chakra, oggi? Su, Giorgio parlane tu”

Nabhi chakraGiorgio è un bambino un po’ paffutello, si capisce che è un amante della buona cucina. Serio e preciso, Giorgio comincia a spiegare: “Il terzo centro è il Nabhi chakra. Si trova dove è lo stomaco. Quando vuoi la pace allora è il Nabhi chakra che ti aiuta. Anche quando vuoi essere bravo a scuola, un bravo maestro, anche allora è il Nabhi chakra che ti aiuta. Poi, se vuoi essere un bravo cuoco, ecco, questo chakra ti aiuta tantissimo” e qui Giorgio fa un sorriso enorme, perché non solo gli piace mangiare, ma anche cucinare e lo fa anche bene.

“Bravo Giorgio! Qualcun altro?” chiede la Maestra.

Daniele, senza esitazione, dice: “Ti aiuta anche ad essere disciplinato, cioè ad essere attento a scuola e a obbedire a mamma e a papà e alle maestre.”

“Sì, anche ti aiuta a non arrabbiarti. Giorni fa, mio fratello mi ha fatto arrabbiare, lui è sempre dispettoso. Allora io ho alzato la mia Kundalini e poi ho aiutato il mio Nabhi e poi non ero più arrabbiato.” dice un altro bambino.

“Nel Nabhi chakra c’è Shri Laxmi” risponde con orgoglio Elisa. “Shri Laxmi ti aiuta ad essere una brava moglie” continua Elisa, pensando che un giorno vorrà essere una brava moglie.

“Sì, è vero, ma aiuta anche i maschi ad essere dei bravi mariti, che rispettano la moglie” aggiunge subito Alessia. “Se mamma e papà non vanno d’accordo e litigano spesso, forse è perché il Nabhi non va bene, quindi devono correggerlo e Shri Laxmi li aiuta.”

“E chi è Shri Laxmi? Anche lei è indiana?” chiede Meiling.

Questo è il turno di Daniele che cerca sempre tutte le informazioni su tutto per essere sempre il più bravo: “Shri Laxmi è la Regina del Nabhi chakra. Il Re, suo marito, è Shri Vishnu. Shri Laxmi non è vera, però in India è il Pricipio del Benessere e della Generosità. Per questo si dice che Lei è nel Nabhi chakra. Le persone che hanno un Nabhi buono sono generose e aiutano gli altri senza chiedere niente. Sono sempre contente e soddisfatte, se hanno tanto o se hanno poco.”

“Sì,” interviene un altro bambino, “ci sono dei bambini che hanno tanti giocattoli, il cellulare migliore e i videogiochi, ma non sono mai contenti e vogliono sempre di più; e poi non condividono mai i loro giochi, anche se ne hanno tanti.”

Se vogliamo curare il Nabhi chakra, come possiamo fare?” chiede Meiling.

“Possiamo aiutare questo chakra in modi diversi. Queste sono le tecniche principali.

Facendo il pediluvio. Abbiamo visto che per il Mooladhara chakra possiamo usare il pediluvio come tecnica per scaricare le tensione; ebbene questa tecnica è utilissima anche per il Nabhi.
Come al solito, useremo l’acqua più fresca se sentiamo lo Nabhi destro caldo (medio della mano destra); useremo l’acqua più calda se è il medio sinistro ad essere caldo (il canale sinistro è una canale freddo e quindi va riscaldato); mentre se entrambi i medi sono caldi o pesanti, usiamo l’acqua tiepida.

Usando il ghiaccio. Se sentiamo sempre molto caldo nel Nabhi destro (medio della mano destra, o fianco destro del corpo) allora possiamo liberarci dal calore mettendo del ghiaccio sul fianco destro. Sono molto comodi i panetti di ghiaccio, quelli che si usano per le borse termiche (potete chiedere alla mamma); si avvolgono in un panno e poi si poggiano sul fianco per 5 minuti… mi raccomando: SEMPRE LONTANO DAI PASTI (almeno 30 minuti prima di mangiare e 2 ore dopo mangiato).
Se non avete i panetti, allora prendete del ghiaccio e mettetelo in una busta di plastica. Però non mettetelo mai sulla pelle, sempre su una panno o una maglietta.

Usando le vibrazioni. Questa è la tecnica più semplice in assoluto, che abbiamo già visto: semplicemente andiamo a mettere una mano sul chakra (fisicamente sullo stomaco) mentre l’altra mano rimane bene aperta e prende energia dalla Fonte Universale di Energia (che è tutta intorno a noi).

Con i mantra. Possiamo usare delle frasi che aiutano le qualità del nostro chakra a manifestarsi. Queste frasi sacre sono dette in sanscrito mantra. Eccone alcuni.

  • Madre Kundalini, per favore donami la Pace.
  • Madre Kundalini, io sono sempre soddisfatto.
  • Madre Kundalini, per favore fammi essere Maestro di Me Stesso.
  • Madre Kundalini, io sono il Maestro di Me Stesso.

Spero che ti sia tutto chiaro Meiling” dice la Maestra. “Perché adesso parleremo di un’altra cosa importante. Devi sapere che nella storia sono nate delle persone speciali che hanno avuto il compito importante di guidare gli essere umani nella loro evoluzione, per diventare migliori.
Infatti, le persone in passato erano molo diverse da quello che sono ora e questo lo sai studiando storia. Nel passato, molto passato vivevano nelle caverne, poi hanno cominciato a vivere insieme nei villaggi e hanno fatto cose sempre più nuove e difficili.
Quindi, nella loro crescita hanno avuto bisogno di Grandi Maestri, cioè di persone che avevano un Nabhi chakra perfetto perché dovevano aiutare gli altri. Quindi ora parleremo di questi Grandi Maestri, che sono nati in diversi paesi nel mondo.
Ma prima di questo… facciamo festa” la Maestra non aveva finito la frase che i bambini si stavano già lanciando sui dolcetti. “Fermi, fermi, non avete dimenticato qualcosa?”

“Prima dobbiamo dare le vibrazioni al cibo!!!” hanno risposto tutti in coro.

Vedendo la meraviglia di Meiling, la Maestra subito spiega: “Vedi Meiling, tutte le cose hanno delle vibrazioni, non solo le persone. Quindi anche il cibo ha delle vibrazioni e noi vogliamo che il cibo abbia delle buone vibrazioni prima di finire nel nostro Nabhi chakra. Allora, tutti insieme ora diamo vibrazioni al cibo e per farlo chiediamo a Shri Annapurna che è la Regina del Cibo.”

Tutti insieme, i bambini mettono le mani verso il cibo e dicono il mantra: “Per favore, Shri Annapurna, dai vibrazioni a questo cibo!!!”

Meiling guarda la scena, poi anche lei mette le mani verso il cibo e… sorpresa, il cibo era veramente fresco ora. Ora però non ha tempo di pensare a questa magia, altrimenti, se aspetta troppo, non le rimane niente da mangiare perché gli altri bambini hanno già preso delle belle manciate di dolcetti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *